La piaga del passato – Maurizio Rosi

18.00

Perché si è estinta oltre quarantamila anni fa un’intera razza di ominidi? Alla domanda, che nasce dagli straordinari ritrovamenti effettuati in Siberia da un’equipe scientifica russa, guidata dal professor Orlov, cercheranno di rispondere alcuni scienziati, tra i quali Natalia Musaeva, microbiologa, e Anatoli Kubishenko, infettivologo e epidemiologo. Il batterio preistorico colpevole dell’antico flagello attira però gli interessi di Karimov, un generale dell’FSB, i Servizi Segreti russi. Questi ha concepito un piano, criminale e spietato, per assicurare vantaggi geopolitici alla sua nazione e assurgere a più alti incarichi e ne affida il controllo al colonnello Sergej e al maggiore Maria Ulanova. Gli scienziati coinvolti negli studi, tra cui Natalia e Anatoli, scoperte le mire del generale Karimov e dei suoi sottoposti senza scrupoli, cercheranno di ostacolarli in tutti i modi. Ma l’FSB non è di certo così facile da eludere, ne tantomeno dalla mano leggera: sa benissimo come far parlare chi ha informazioni e come far tacere chi ha visto e sentito troppo. La vicenda si ingarbuglia e l’improvvisa morte di Karimov, causata dalla tremenda Maria Ulanova, fa precipitare rovinosamente l’operazione. Per salvarsi dall’accusa di omicidio, alto tradimento e insubordinazione, quest’ultima rivela ai vertici dell’FSB, fino allora all’oscuro dell’operazione, i piani del generale Karimov. Come reagirà il potere politico russo quando scoprirà che era in atto un’operazione di tale portata? Riuscirà a secretarla e a mitigarne la conseguenze internazionali? Che fine faranno Natalia e Anatoli?

Descrizione

La piaga del passato – Maurizio Rosi
Buckfast Edizioni
18,00 euro
Formato 15×21 – pag. 296
ISBN 9788899551483

Maurizio Rosi nasce a Napoli e segue con la famiglia gli spostamenti per l’Italia di suo padre, funzionario di Polizia. A Torino dal 1967, vi completa gli studi, prima con la Maturità Classica, infine con la Laurea Magistrale in Ingegneria Elettronica. Dopo un triennio di consulenza è assunto da una multinazionale del settore ferrotranviario. Divenutone rapidamente dirigente ricopre incarichi di responsabilità in Italia e all’estero. Vive per alcuni anni, come responsabile della sede locale, nel Regno Unito, mentre moglie e figlia continuano a risiedere a Torino, ormai sua città adottiva. Da poco in pensione, si gode la famiglia, arricchita da due nipotini. Appassionato lettore fin dalla più giovane età, può dedicarsi adesso alla scrittura, dando sfogo alla sua fantasia.

 

Ti potrebbe interessare…